Sisma L'Aquila: tasse, Biondi, daremo battaglia a 360 gradi

(ANSA) - L'AQUILA, 4 APR - "Ribadirò che l'obiettivo è di dare battaglia a livello politico, civico e giuridico perché il provvedimento sulla restituzione delle tasse è iniquo e intollerabile".
    Annuncia una mobilitazione a tutto campo il sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi, prima del summit convocato per il pomeriggio all'Aquila, sulla questione della restituzione delle tasse sospese nel cratere del terremoto a imprese e professionisti che la commissione europea ha richiesto ritenendole aiuti di stato. La riunione cade alla vigilia del nono anniversario del sisma del 6 aprile 2009 ed è stata convocata dal vice presidente della Giunta regionale Giovanni Lolli allo scopo di "definire le urgenti azioni di mobilitazione istituzionale, giuridica e politica necessarie a contrastare le attività già avviate dal Commissario straordinario (incaricato del recupero degli aiuti di Stato dichiarati illegali con la decisione della Commissione europea del 14 agosto 2015". La tematica, da anni sul tappeto, e' diventata urgente alla luce della notifica di circa 350 cartelle esattoriali milionarie ad imprese, sia pubbliche sia private, ed a professionisti, un fatto che ha causato la mobilitazione sul territorio colpito dal sisma. Alla riunione parteciperanno istituzioni, rappresentanti delle associazioni di categoria, sindacati e tutte le forze sociali. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere