Acqua: Fermi, non commettere gli stessi errori dell'energia

'Abbandonare dibattiti ideologici che hanno bloccato politiche'

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 14 OTT - "Sull'acqua non bisogna commettere lo stesso errore fatto con l'energia: dobbiamo abbandonare il dibattito ideologico che per vent'anni ha bloccato tutte le politiche energetiche di questo Paese e iniziare a guardare al futuro attraverso la programmazione di infrastrutture adeguate al clima, come i bacini, in grado di conservare le riserve idriche che, probabilmente, negli anni diminuiranno a causa dei cambiamenti climatici". Lo ha detto il presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Alessandro Fermi, aprendo il convegno 'Spazio all'acqua', promosso da Como Acqua, che si è svolto oggi nella Sala Bianca del Teatro Sociale di Como. "Questa società è diventata una preziosa risorsa per lo sviluppo delle comunità anche in termini di gestione e risparmio idrico e di politiche energetiche", ha aggiunto Fermi sottolineando che Como Acqua "può diventare un punto di riferimento e un modello di gestione non solo per il territorio, ma per l'intera Regione".

Al convegno hanno partecipato anche l'assessore di Regione Lombardia al Territorio, Pietro Foroni, il sottosegretario con delega ai Rapporti con il Consiglio Fabrizio Turba, il consigliere regionale Pd Angelo Orsenigo e il presidente di Anci Lombardia, Mauro Guerra, insieme al presidente della provincia di Como, Fiorenzo Bongiasca e numerosi sindaci e amministratori locali del territorio. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA