Ambiente: a Venezia incontro studiosi su innalzamento mari

In 300 partecipanti a Sea Level Rise Conference

Redazione ANSA VENEZIA
(ANSA) - VENEZIA, 17 OTT - Oltre 300 studiosi partecipano da oggi a Venezia alla "Sea Level Rise Conference 2022", conferenza internazionale organizzata dalla Joint Programming Initiative (Jpi) che vede la partecipazione di ricercatori dell'Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale (Ogs), del Consiglio Nazionale delle Ricerche, della Fondazione Centro Euro- Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (Cmcc), e della Regione Emilia Romagna.

I partecipanti approfondiranno le conoscenze scientifiche disponibili sull'innalzamento del livello del mare, per individuare i principali indirizzi di ricerca dei prossimi decenni, a scala regionale e locale in Europa. Si affrontano, inoltre, le necessità di sviluppo e attuazione di politiche di mitigazione degli effetti, di adattamento nelle aree costiere delle regioni più interessate. L'Italia contribuisce tramite il Ministero dell'Università e della Ricerca e il Cluster Tecnologico Nazionale Blue Italian Growth (Big).

La conferenza è ospitata a Venezia grazie al contributo dell'Ogs, del Consorzio per il Coordinamento delle Ricerche Inerenti al sistema Lagunare di Venezia (Corila) e del Cmcc, con la partecipazione dell'Università Ca' Foscari.

"L'innalzamento del livello del mare - afferma il direttore del Corila, Pierpaolo Campostrini - è argomento prioritario nelle politiche della ricerca in Italia, presente nelle agende strategiche del Piano Nazionale per la Ricerca 2021-2027, e della Partnership Europea Sustainable Blue Economy (Sdep) a coordinamento italiano. Venezia è il luogo più adatto per presentare l'iniziativa europea e discutere su questi argomenti, anche per la presenza di importanti istituzioni scientifiche che studiano questi fenomeni". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA