Veneto riconosce con legge le 'comunità energetiche'

Obiettivo è favorire l'auto-consumo e contenere i costi

Redazione ANSA VENEZIA
(ANSA) - VENEZIA, 28 GIU - Il Consiglio regionale del Veneto ha approvato con voto unanime (45 sì) la legge che riconosce e promuove le comunità energetiche. Si tratta di un intervento legislativo in una materia concorrente tra Stato e Regioni, l'energia, di rinnovata attualità per la crisi energetica e il contrasto al cambiamento climatico. Il testo approvato dal 'parlamentino' di palazzo Ferro Fini fa sintesi di tre proposte di legge iniziali, e dà attuazione alle direttive della Commissione europea che impongono di agevolare i gruppi di cittadini che si organizzano per forme di autoconsumo dell'elettricità.

Le comunità energetiche sono gruppi di persone, imprese e soggetti pubblici che condividono la produzione in proprio e il consumo di energia elettrica: hanno l'obiettivo di favorire l'autoconsumo, di contenere i costi e produrre benefici per i soci della comunità, e non di realizzare profitti.

I 9 articoli del testo di legge definiscono le comunità energetiche e i gruppi di auto-consumo che agiscono collettivamente (ad esempio famiglie di un condominio) e ne stabiliscono gli obiettivi di autoconsumo e non di profitto. In particolare si chiarisce che le comunità energetiche sono soggetti produttori di energia a patto che la quota di questa sia destinata all'autoconsumo da parte dei membri sia almeno il 60% del totale. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA