Energia:in Italia ascensori più vecchi Europa,troppi consumi

Se sostituiti risparmio pari a città di 90mila abitanti

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 30 NOV - L'Italia, con un milione di impianti installati, ha gli ascensori più vecchi d'Europa che comportano consumi elevati per i condomini e un forte impatto ambientale.

E' quanto emerge da un'analisi di TK Elevator secondo cui "se tutti gli impianti obsoleti venissero ipoteticamente sostituiti con ascensori moderni ad alta efficienza energetica si risparmierebbero circa 280 GWh all'anno, pari indicativamente al consumo energetico annuale di una città di 90mila abitanti come Alessandria." Il parco macchine italiano, infatti, è il più obsoleto d'Europa: il 50% degli ascensori in esercizio ha più di trent'anni e oltre il 60% non è dotato di tecnologie moderne.

Luigi Maggioni, amministratore delegato TK Elevator Italia sottolinea che "quando si parla di operazioni di riqualificazione energetica di un edificio, difficilmente si pensa all'ascensore. In realtà se consideriamo che impianti elevatori datati pesano per circa il 10% sul consumo annuo di energia elettrica di un condominio medio, in questo periodo di gravi carenze energetiche e di elevati costi dell'energia risulta evidente l'urgenza di introdurre nelle nostre città nuovi sistemi di mobilità altamente tecnologici e digitalizzati".

Tk Elevator produce nei suoi stabilimenti in Europa un ascensore, denominato Eox, che avrà la classe di efficienza energetica A che consente di ridurre l'accelerazione adattandosi ai flussi di traffico dell'edificio. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA