A scuola una favola multimediale insegna a riciclare rifiuti

Con Waste Travel 360 ingresso virtuale negli impianti

Redazione ANSA ROMA

La magia delle nuove tecnologie incontra il rigore della scienza e diventa un progetto educativo. E' Waste Travel 360, il primo programma di realtà virtuale applicata all'economia circolare approdato in tante scuole italiane con il linguaggio della multimedialità che oggi diventa anche una divertente pubblicazione "La favola del riciclo: L'economia circolare, un gioco da ragazzi".

Dove finiscono i nostri scarti? A spiegarlo è un prodotto fortemente interattivo che consente a tanti studenti di visitare gli impianti di lavorazione dei rifiuti, al fine di coniugare didattica e innovazione tecnologica. Il progetto è realizzato da Ancitel Energia e Ambiente con il contributo e in collaborazione con alcuni dei più importanti Consorzi di Filiera quali Cial (alluminio), Comieco (carta e cartone), Corepla (plastica), Coreve vetro, Ricrea (acciaio) Cdcnpa (Centro di Coordinamento Pile e Accumulatori) Cic (compost), Conau (abiti usati), Cobat (batterie), Greentire (penumatici), Conou (oli minerali).

Waste Travel 360, nato per far capire alla generazione dei "nativi ambientali" il valore del rifiuto inteso come risorsa, proseguirà il prossimo anno scolastico il suo tour nelle scuole con il supporto della pubblicazione: "La favola del riciclo: L'economia circolare, un gioco da ragazzi". Il libro è accompagnato dalla prefazione del sottosegretario all'Ambiente con delega all'educazione ambientale Salvatore Micillo e contiene tutti i risultati del 2018 con i commenti degli studenti raccolti durante il tour nella Penisola.

"Waste Travel 360 ha il patrocinio del ministero dell'Ambiente perché sosteniamo tutte quelle iniziative che lavorano con noi alla diffusione di una sensibilità ambientale nuova - spiega Micillo - Il format porta l'ambiente nelle suole e i ragazzi imparano divertendosi". E' un viaggio virtuale negli impianti di valorizzazione dei rifiuti che permette ai bambini di compiere una visita immersiva e interattiva nel mondo della valorizzazione dei rifiuti, grazie alla resa grafica e alla qualità delle immagini Hd.




BLEBLA - NON MI RIFIUTO

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA