Beni confiscati, 160 i progetti presentati dal Terzo Settore

Viminale, contributo fino a 50mila euro per riuso a fini sociali

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 16 GEN - Sono 160 i progetti presentati all'Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata (Anbsc) relativamente al primo bando pubblico per l'assegnazione, a titolo gratuito e per finalità sociale, ad enti del Terzo Settore di immobili confiscati in via definitiva.
    L'iniziativa rappresenta la prima occasione per la concessione diretta del bene al privato sociale, al fine di di conciliare il riuso dei beni confiscati con il raggiungimento degli obiettivi a favore delle comunità locali.
    Ai progetti selezionati, tra quelli presentati, sarà attribuito un contributo massimo di 50mila euro per concorrere agli oneri da sostenere per il riutilizzo del bene assegnato. Il contributo andrà a integrare, in questo modo, le azioni realizzate dalle regioni per valorizzare i beni confiscati alla criminalità organizzata presenti nei rispettivi territori.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA