Manovra: Fioramonti, non coinvolto

Su Agenzia ricerca e ricercatori. Perplessità su norme Pa

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 4 NOV - "Forse è normale che una Legge di Bilancio evolva continuamente. Ciò che è meno normale è che un ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca venga a scoprire dalla rete dell'esistenza di norme che riguardano il suo settore, senza che sia stato neppure coinvolto". Lo scrive su Fb il ministro del Miur, Lorenzo Fioramonti, riferendosi all'art. 28 sull'Agenzia per la ricerca e all'art. 29 che sui ricercatori. "Ci sono passaggi con riferimento ad università e ricerca, che destano perplessità", scrive ancora.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA