Associazioni, Piano per formare migranti

Convegno a Roma il 12 ottobre. Paola Piva, urge più integrazione

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 10 OTT - Si chiama "A scuola anch'io, per la formazione dei nuovi cittadini" il convegno promosso dalla rete Scuolemigranti in collaborazione con l'Università RomaTre, con il patrocinio della Regione Lazio e dell'Ufficio Scolastico Regionale del Lazio che si svolgerà venerdì 12 all'Aula Magna dell'Università Roma Tre. L'incontro - al quale parteciperanno, tra gli altri, Luca Pietromarchi, Rettore Università Roma Tre, Daniele Cabras, Consigliere del Presidente della Repubblica, Massimiliano Smeriglio, Vice Presidente Regione Lazio, Graziella Favaro, Centro COME e Osservatorio nazionale per l'integrazione MIUR - affronterà il tema del diritto allo studio dei migranti, adulti e bambini, nel Lazio, attraverso cinque sessioni parallele e una tavola rotonda sul tema "L'impegno delle istituzioni per la formazione dei nuovi cittadini" dove interverranno rappresentanti di Istituzioni locali e nazionali. "In Italia si discute molto dell'ingresso nel nostro paese, si parla troppo poco delle vie per integrare i migranti, dopo, quando hanno messo piede sul nostro territorio. C'è un'enorme bisogno di formazione, degli adulti e dei bambini. Le scuole fanno fatica ad accogliere tutti. Molte esigenze sommerse, vengono intercettate dal volontariato", spiega Paola Piva, coordinatrice della rete Scuolemigranti che nel Lazio conta 86 realtà del Terzo Settore che gestiscono 134 scuole di italiano, distribuite in tutte le province. "Questo appuntamento sarà un punto di partenza per fondare sinergie durature tra le scuole pubbliche del Lazio e il mondo dell'associazionismo. La nostra lunga esperienza ci dice che non bastano più le iniziative di breve respiro, messe in campo con finanziamenti occasionali.
    Chiediamo un Piano di azioni organico per la formazione dei nuovi cittadini, di tutte le età, dai bambini agli adulti, comunque siano entrati a far parte delle nostre comunità". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA