Motocross nel cantiere della Pedemontana, denunciati 14 giovani

Nella stessa area era morto a marzo uno studente di 16 anni

Redazione ANSA MONZA

(ANSA) - MONZA, 30 AGO - Compivano evoluzioni pericolose in sella alle loro moto da cross in un'area recintata dove aveva sede un cantiere per la realizzazione dell'autostrada Pedemontana a Lazzate (Monza Brianza).
    Per questo, dopo la denuncia della società Autostrada pedemontana lombarda spa i carabinieri di Lentate sul Seveso hanno denunciato 14 giovani tra i 15 e i 23 anni .
    L'area è la stessa dove il 12 marzo scorso, nelle stesse circostanze, morì uno studente 16enne di Cermenate e da tempo era stata segnalata come teatro di manovre pericolose da parte di motociclisti.
    Nove dei denunciati sono residenti in provincia di Como, uno in provincia di Milano, uno in provincia di Verbania, tre in provincia di Varese, (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA