Mancano fondi, scuole e strade a rischio nel nord Sardegna

Lettera amministratore Provincia sul tavolo della premier Meloni

Redazione ANSA SASSARI

(ANSA) - SASSARI, 11 NOV - Rischiano di fermarsi le manutenzioni e i progetti di riqualificazione di strade e scuole in tutto il nord Sardegna. La premier Meloni e i ministri per il Pnrr, Raffale Fitto, e dell'Istruzione, Giuseppe Valditara, hanno ricevuto la comunicazione inviata ieri a tarda sera dall'amministratore straordinario della Provincia di Sassari, Pietro Fois, con cui si informa il Governo della grave situazione socio economica dell'ente sassarese.
    "La Provincia di Sassari, come tante altre realtà, si trova in una grave situazione socio economica, il territorio e le comunità che ne fanno parte (si tratta della Provincia più estesa d'Italia), sono appesantite dalle emergenze determinate dal caro bollette e dall'aumento del costo delle materie prime", è scritto nella lettera inviata alla presidente del Consiglio e ai ministri. "Criticità, queste ultime, che rischiano di compromettere irrimediabilmente la spinta agli investimenti che può generare il Pnrr. Il vasto territorio della Provincia di Sassari versa nell'estrema urgenza di non poter garantire i servizi minimi per mettere in sicurezza gli oltre 80 plessi scolastici, più di 2.300 km di strade provinciali e diverse centinaia di opere d'arte e ponti", precisa l'amministratore della Provincia.
    La missiva si chiude con la richiesta di un confronto urgente con il Governo sulle difficoltà esposte. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA