Beauty & Fitness

Dimmi come ti vesti e ti dirò che barba farti

Lo stylist Michele Bagnara racconta stili di rasatura in associazione con gli outfit giusti

Trend 2019: New Tayloring (Braun-Stylist Michele Bagnara) © ANSA

Dimmi come ti vesti e ti dirò che barba farti. Lo stile scelto per la propria rasatura sta diventando sempre più un elemento integrante del proprio look personale, tanto quanto la scelta degli abiti o degli accessori. Michele Bagnara, stylist affermato e consulente d’immagine per numerosi brand del fashion a livello internazionale, ha individuato per Braun quali saranno le tendenze uomo del 2019 incrociandole con stili di outfit.
Ecco quindi quali saranno i principali trend maschili del 2019 secondo Michele Bagnara:

NEW TAYLORING: “Cappotti classici, giacche estremamente avvitate e pantaloni sempre più asciutti, queste le nuove chiavi di lettura di uno stile che non finisce mai di stupirci. Il formale, rivisitato in chiave 2019, è caratterizzato da silhouette sempre più sottili e abbinamenti inaspettati. Accessori a contrasto rompono le regole e completano il look: a voi la scelta tra un dettaglio dal sapore tecnico, un occhiale dalle lenti sfumate o uno stivaletto con la suola a carroarmato. A questo stile si adatta bene una barba corta, ben curata e dai contorni definiti.”

ANNI ‘90: “Nel 2019 vedremo più che mai rivivere reminiscenze degli anni Novanta. Abbandonati gli eccessi della decade precedente, e abbracciato uno stile più minimal, riappaiono giacche in denim, maglioni over e camicie a quadri. Vedremo maglioncini dalle “spalle scese”, pantaloni cargo e magari scarponcini da trekking. È la riscoperta del casual, del “less is more”. Una finta trasandatezza che sembrerebbe noncuranza, ma che in realtà è frutto di abbinamenti attentamente studiati. In questo caso ci sta quindi bene una barba di 2-3 giorni, apparentemente non curata, ma sapientemente voluta.”

VINTAGE: “Il passato torna di moda, anzi non smette di esserlo! Quest’anno si riaffermerà con dettagli retrò, stampe fanè e stivali da cowboy, un mix di elementi diversi per un look da uomo d’altri tempi. È un trend forte, che si presta ad innumerevoli rivisitazioni. Lo abbiamo già visto in giro e continueremo a vederlo anche la prossima stagione, una moda forte che unisce millennials e nostalgici. Con questo look si può osare e farsi crescere la barba, purché sia estremamente curata.” Per ottenere una barba lunga che non appaia incolta bisogna farla crescere per almeno un mese circa, e tenerla curata sfumando basette, guance e baffi.

ATHLEISURE: “È una tendenza importante che sta prendendo piede soprattutto tra i giovanissimi, che dimostrano di apprezzarla in maniera crescente. L’abbiamo vista in passerella nel 2018 e, con il nuovo anno, la vedremo sempre di più anche per strada. Le linee sono morbide per enfatizzare la comodità. Uno stile che prende ispirazione dal mondo dello sport e che lo mescola con dettagli più urbani, in un mix & match che ha un’unica parola d’ordine: Comfort.
Un look originale, che si può esprimere anche nello stile di barba, rendendolo molto personale: ad esempio con baffi e pizzetto a circondare bocca e mento, lasciando le guance rasate e pulite.”

BRITISH VIBE: “Nel 2019 il mondo “college” sarà sovrano, lo abbiamo visto nei fashion show della maggioranza dei designers italiani ed internazionali. È il classico stile da bravo ragazzo, un Clark Kent di nuova generazione. Che si tratti di camicie o polo dall’inconfondibile allure britannico, bombers bicolore d’ispirazione universitaria o trench rigorosamente strizzati in vita ha poca importanza, l’unica regola è che sia un look “Made in England”! In questo caso l’ideale è avere una faccia pulita, liscia e rasata alla perfezione per esaltare ancor di più il look giovane e fresco.”

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:
  • Redazione ANSA
  • 11 febbraio 2019
  • 20:21

Condividi la notizia