Food

Il gusto di camminare... dal cous cous alle vie degli acciugai

SlowFood e Cai fanno risalire a piedi un'Italia golosa

 © ANSA
  • Redazione ANSA
  • MILANO
  • 29 luglio 2022
  • 11:03

IRENE PELLEGRINI - BARBARA GIZZI, "IL GUSTO DI CAMMINARE" (Slow Food Editore, pp. 384, euro 22,00) Il gusto di camminare - Itinerari enogastronomici lungo il sentiero Italia Cai. E' il libro di Irene Pellegrini e Barbara Gizzi che ripercorre, è il caso di dirlo, la penisola attraverso il turismo lento per eccellenza, quello a piedi. Un volume che nasce dall'unione dei percorsi con il gusto e dalla collaborazione tra il Club Alpino Italiano e Slowfood.
    Ma non si va, ovviamente, solo sulle Alpi. E si parte anzi dalla Sicilia, dalle saline di Modica nel Trapanese, facendo sosta a Erice per il cous cous risalendo la penisola con tante tappe e altrettante idee di itinerari, tra le vie dei bergamotti calabresi o sui monti Lattari, alla scoperta della provola di Agerola. Ma con sosta anche a Roma e, molto più a nord, la scoperta degli itinerari sul colle di Cadibona, dove alpi e appennini si incrociano, festeggiati dall'improbabile ma intrigante accostamento tra le acciughe e il chinotto. Il viaggio sulle alte vie liguri, al confine con la Lombardia e poi con il Piemonte, si spinge nella provincia Granda di Cuneo e più precisamente in Val Maira, dove le storie della via del sale piemontese si incrociano con quelle dei vigneti di montagna.
    Guida, racconto di viaggio e compendio di storie di luoghi e persone: ma soprattutto un libro interattivo, non solo per la possibilità di scaricare gli itinerari con il qr code, ma anche come stimolo a rivivere queste stesse storie, zaino in spalla, dal fragore della città al cammino attraverso un'Italia golosa.
    (ANSA).
   

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie