Ferrari, sarà ibrido il primo suv, arriverà alla fine del 2019

Marchionne, sarà prodotto a Maranello

Redazione ANSA

GINEVRA - Sarà ibrido il primo suv Ferrari e arriverà a fine 2019. Lo ha detto il presidente della casa di Maranello, Sergio Marchionne. "Lo produrremo a Maranello, la linea è già predisposta. Aumenterà la forza lavoro ma darò i numeri a settembre quando sarà presentato il nuovo piano. Il nome? Non lo so ancora", ha affermato Marchionne. "Ho cambiato idea sui suv ma è cambiato il mercato. Negli Stati Uniti questo segmento rappresenta il 70% del mercato, se va avanti così in Europa raggiungerà il 40% tra 2020 e 2022".

Ferrari, ha aggiunto Marchionne, supererà con il nuovo piano la soglia delle 10.000 auto vendute all'anno, compreso il suv. Gli eventuali dazi di Donald Trump, ha aggiunto il presidente della Ferrari, potrebbero pesare per 200 milioni di dollari all'anno per Maranello. "Se venissero imposti inciderebbero su Ferrari, sarebbe un peccato. Spero di no. Gestiremmo anche questo", ha aggiunto. 

Fca: Marchionne, chi lavora per diesel verrà riutilizzato
"Le 3.000 persone occupate nel diesel in Italia verranno riutilizzate nel sistema industriale di Fca". Così l'ad di Fca Sergio Marchionne ha risposto ai giornalisti sui timori dei sindacati per gli stabilimenti Vm di Cento (Ferrara) e Termoli (Campobasso), dove oggi si producono i motori diesel. Che cosa si potrebbe fare in queste fabbriche? "Motori a benzina con una parte elettrica", ha risposto Marchionne. 

Marchionne, mai produzioni Maserati e Alfa fuori Italia
"Alfa e Maserati non saranno prodotte fuori dall'Italia. Finché ci sarò io, non accadrà mai". Lo ha detto l'amministratore delegato di Fca, Sergio Marchionne, nella conferenza stampa al Salone dell'auto di Ginevra. "L'Alfa e la Maserati non hanno il problema dell'internazionalizzazione, perché abbiamo stabilimenti che sono stati attrezzati, anche a livello di Powertrain, per essere in Europa e in Italia. È il risultato di uno studio molto preciso. Portare tutto via non è facile, per fortuna abbiamo garantito un futuro all'infrastruttura italiana. Non era scontato", ha spiegato Marchionne. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: