Assegno dalle Hawaii a Modena per pagare multa ingresso Ztl

Cittadino americano, 'Non vedo l'ora di tornare in Italia'

Redazione ANSA BOLOGNA

C'è chi fa di tutto per non pagare una multa e invece un turista americano sanzionato a Modena per essere entrato nella Ztl con un'auto a noleggio ha spedito addirittura un assegno dalle Hawaii. Nei giorni scorsi, racconta il Comune, alla Polizia municipale di Modena è arrivato un assegno da 127 dollari e 99 centesimi dalle isole Hawaii insieme a una lettera firmata da Daniel J.P. con la quale il cittadino statunitense spiegava che così intendeva pagare la sanzione che gli era stata notificata nella sua casa di Laupahoehoe per un ingresso illecito in Ztl mesi prima.

L'americano spiega di aver avuto difficoltà col bonifico e di aver deciso di mandare direttamente un assegno, concludendo poi così: "Non vedo l'ora che arrivi il mio prossimo viaggio in Italia". L'esigenza di notificare sanzioni all'estero per violazioni del Codice della strada, spiegano dalla Polizia municipale, è aumentata negli ultimi anni sia per il numero crescente di veicoli stranieri che circolano a Modena sia, soprattutto, per i contratti di noleggio a favore di cittadini stranieri che hanno avuto un boom proprio negli ultimi tempi, in coincidenza con la crescita dei turisti. Da aprile (recuperando anche arretrati dell'anno scorso) sono state oltre 16.500 le sanzioni notificate all'estero.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA