Sandro Munari, auguri al Drago che ha compiuto ottanta anni

Legato alla Lancia, trionfò con la Fulvia HF al Monte Carlo 1972

Redazione ANSA ROMA

Sandro Munari, uno dei più grandi rallisti della storia e autore della incredibile vittoria al Rally di Monte Carlo del 1972 al volante della Fulvia HF 1600 della Squadra Corse Lancia, taglia un altro importante traguardo, quello degli 80 anni. Conosciuto dagli appassionati con il nomignolo di 'Drago', Munari ha portato nel mondo delle grandi competizioni su terra o neve degli Anni '70 e '80 uno stile che univa la calma totale dell'uomo con il controllo assoluto del mezzo meccanico, facendo 'accarezzare' le strade più insidiose alle ruote delle sue auto e viaggiando praticamente sempre di traverso come nessun altro pilota era riuscito a fare in precedenza.

Un modo di affrontare le difficoltà che faceva anche affidamento sulla totale fiducia - nella gestione delle 'note', del percorso e della tabella dei tempi - ai suoi navigatori, il grande Mario Mannucci e successivamente Silvio Maiga. E' stato campione italiano rally nel 1967 e 1969 su Lancia, Campione europeo rally nel 1973 su Lancia. Ha vinto la Coppa FIA piloti nel 1977 su Lancia e la Mitropa Rally Cup nel 1971 sempre su Lancia. E' stato sul gradino più alto del podio al Rally di Monte Carlo nel 1972, 1975, 1976 e 1977, sempre al volante delle Lancia, ma anche vinto la Targa Florio del 1972 guidando una Ferrari 312PB. Tra le altre vittorie quelle del Tour de Corse nel 1967 e 1976 (Lancia), del Rally di Sanremo nel 1974 (Lancia) e del Rally del Portogallo del 1976 (Lancia). Nato a Cavarzere, in provincia di Venezia, Munari ha anche svolto in tempi più recenti il compito di PR e prezioso collaudatore per grandi Case automobilistiche e di super-insegnante per corsi di guida sicura e sportiva. Lo hanno festeggiato nella casa di Bologna la moglie Flavia e le figlie Alessia e Maria Luce.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie