Geely, proprietaria Volvo, lavora a auto che sconfigge virus

Sistemi di filtraggio e materiali antibatterici per rivestimenti

Redazione ANSA ROMA

Forte della grande esperienza maturata da Volvo nell'ambito dei sistemi di filtraggio e trattamento dell'aria nell'abitacolo, la cinese Geely (proprietaria dal 2010 della Casa svedese) ha annunciato di essere in avanzata fase di sviluppo di un inedito modello di auto che grazie alla intelligenza artificiale e a specifici sistemi di protezione degli occupanti, può garantire da protezione da coronavirus anche quando si è al volante. Una nota di Geely specifica che la progettazione di questo inedito modello si distacca da quella dei mezzi speciali per il soccorso, andando nella direzione di ''una nuova sicurezza che guiderà in futuro lo sviluppo delle prossime generazioni di modelli per impiego privato o per taxi. Le auto con completa protezione antivirus non solo richiedono la capacità di isolare l'abitacolo dalle sostanze nocive presenti nell'ambiente, ma anche purificare l'aria in cabina in modo rapido ed efficace per gli occupanti. Le reti globali di ricerca e sviluppo e progettazione di Geely Auto con sede in Europa, Stati Uniti e Cina stanno già lavorando congiuntamente per sviluppare e ricercare nuovi materiali ecosostenibili con proprietà antibatteriche e antivirali che possono essere utilizzate all'interno di sistemi di climatizzazione e su superfici frequentemente toccate come pulsanti e maniglie. Geely Auto - si legge nella nota - sfrutterà appieno il suo sistema e le risorse globali di ricerca e sviluppo e collaborerà con istituti di ricerca medica e scientifica professionali per istituire team di progetto speciali per lavorare sulla nuova ricerca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie