Cummins porta a IAA Hannover progetti Destinazione Zero

Soluzioni che utilizzano gasolio, gas naturale o idrogeno

Redazione ANSA ROMA

Il colosso Usa dei motori a gasolio per mezzi pesanti Cummins (13,32 miliardi di dollari di fatturato) annuncia che dedicherà la sua partecipazione all'imminente IAA di Hannover alla presentazione della sua missione Destinazione Zero. E in dettaglio al diversificato impegno dell'azienda per decarbonizzare il settore dei propulsori per l'on-road, cioè per gli impieghi su strada.
"Con Cummins Destinazione Zero - ha detto Jennifer Rumsey, recentemente nominata presidente e Ceo - stiamo lavorando per ridurre oggi le emissioni, portando avanti soluzioni basate sui motori e investendo nelle giuste tecnologie da usare al momento giusto. Lo facciamo con una profonda comprensione dei bisogni dei nostri clienti mentre lavoriamo per decarbonizzare il nostro settore nel modo migliore per tutti parti interessate".
Per Cummins la prima strada da percorrere per la decarbonizzazione - facendone una best practice e non uno slogan - è la cosiddetta piattaforma agnostica: Cummins presenterà allo IAA di Hannover la sua piattaforma indipendente dal carburante, dimostrando un modo pratico per ridurre le emissioni ora utilizzando la tecnologia con cui gli Oem, i gestori di flotte e gli operatori hanno familiarità.
Si tratta di una gamma di motori a combustione interna alimentati a gasolio, gas naturale e idrogeno tutti derivati da una base comune. Oltre alla possibilità di ridurre ulteriormente le emissioni con combustibili a basse e zero emissioni di carbonio, come olio vegetale idrotrattato (HVO), gas naturale rinnovabile e idrogeno, la piattaforma offre agli Oem un'architettura motore comune su più tipi di carburante e un elevato grado di comunanza di parti.
Con una base di quasi 700mila motori Euro V a basse emissioni già forniti ai costruttori, Cummins prevede di presentare la sua piattaforma diesel avanzata di prossima generazione, completa di un nuovo sistema compatto di post-trattamento. Questa nuovissima linea di prodotti è progettata per soddisfare molteplici standard sulle emissioni, incluso un rigoroso Euro VII.
Offrendo praticamente zero NOx e più bassi valori di particolato (PM) e CO2, i motori diesel avanzati di Cummins danno ai clienti l'opportunità di ridurre le emissioni insieme a significativi miglioramenti di potenza e coppia.
il motore a combustione interna a idrogeno di Cummins è l'elemento centrale della piattaforma indipendente dal carburante e potrebbe diventare il primo passo per consentire ai produttori di autocarri medi e pesanti di raggiungere le emissioni zero. Se abbinato all'idrogeno verde, questo motore non produce alcuna emissione di CO2 dal pozzo alla ruota.
Inoltre le celle a combustibile di quarta generazione di Cummins evidenziano la rapida evoluzione delle tecnologie a emissioni zero. La nuova generazione offre densità di potenza, efficienza e durata migliorate ed è disponibile con motori a modulo singolo e doppio per veicoli sia medi che pesanti.
Attingendo a una profonda esperienza di applicazioni commerciali per sviluppare le giuste soluzioni di batterie, Cummins presenterà anche una gamma di batterie che aiutano chi viaggia in autostrada a raggiungere emissioni zero. Cummins ha recentemente annunciato l'acquisizione di Meritor, fornitore leader mondiale di tecnologie di trasmissione, mobilità, frenata e trasmissione elettrica. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie