Mercedes-Benz Vans, 'missione' zero emissioni per camper

Pronto per lancio su mercato eCamper su base EQV

Redazione ANSA MILANO

La 'sfida' è elettrica per il futuro di Mercedes-Benz Vans nel campo dei camper. Se già negli ultimi anni il marchio ha consolidato la propria posizione nel mercato degli autocaravan grazie alla famiglia di camper compatti Marco Polo, ora il marchio della Stella si appresta a compiere il passo successivo per affrontare la la scommessa di un futuro a zero emissioni. Uno dei primi eCamper pronto per il lancio sul mercato, infatti, si basa sulla EQV elettrica a batteria. La conversione è stata firmata dell'azienda svizzera Sortimo Walter Rüegg AG ed è già disponibile, con tanto di un tetto a soffietto, un'unità letto per il vano posteriore ed un modulo cucina per il vano bagagli. "Il mercato dei camper - ha dichiarato Klaus Rehkugler, Responsabile Vendite e Marketing MercedesBenz Vans - è di importanza strategica. Il nostro obiettivo è continuare a crescere in questo settore e svolgere un ruolo pionieristico in materia di innovazione e sostenibilità. Dal nostro punto di vista, il futuro è elettrico, anche per quanto riguarda il settore dei camper". La conversione in camper di Sortimo è di tipo modulare. Se si opta per la versione full optional, si potrà usufruire di un tetto a soffietto con letto integrato nel tetto e di un box multifunzione dotato di unità letto e cucina. Quest'ultimo è stato collocato nel vano bagagli del veicolo. L'unità cucina utilizza un sistema di cassetti e comprende, tra l'altro, un lavello, due piani cottura a gas estraibili, un frigobox nonché cassetti per posate, accessori da cucina e provviste. Il sistema letto, installato sopra l'unità cucina, può essere aperto con pochi gesti per creare una superficie dove potersi sdraiare, che è stata adattata alla larghezza della EQV.
    Quando è ripiegato, i sedili posteriori possono essere utilizzati senza alcuna limitazione. Caratteristica dei moduli da campeggio è la struttura leggera, che offre notevoli vantaggi se applicata su un van elettrico, perché ogni kg risparmiato significa un'autonomia più elevata. I due pannelli solari con una potenza complessiva di circa 400 watt, che Sortimo può installare a richiesta, sono a loro volta particolarmente leggeri e garantiscono un'ulteriore livello di autosufficienza: sono, infatti, in grado di caricare sia la batteria di avviamento che la batteria supplementare durante le soste in campeggio. Tra le altre dotazioni figurano i cristalli posteriori sfumati, l'illuminazione abitacolo per il vano posteriore, comprese prese USB integrate, oltre ai sedili girevoli per conducente e passeggero anteriore. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie