La DB11 traina Aston Martin a record di vendite nel 2017

Per la prima volta dal 2008 superate le 5.000 unità

Redazione ANSA

Per l'Aston Martin il 2017 è stato un anno da record: la Casa britannica ha venduto 5.117 unità, con una crescita dei volumi del 58% rispetto all'anno precedente. E' la prima volta dal 2008 che a Gaydon superano quota cinquemila. I risultati operativi completi saranno diffusi in marzo: al momento sono attesi un fatturato di 840 milioni di sterline (al cambio attuale oltre 948 milioni di euro) e un EBITDA di almeno 180 milioni di sterline (oltre 203 milioni di euro). Le prospettive, sottolineano dall'Inghilterra, si mantengono sul bello anche per il futuro, grazie alle attese riposte sulla nuova Vantage e, all'arrivo nel 2019 del Suv DBX, che sarà assemblato nel nuovo impianto gallese di St Athan. Le performance del Costruttore sono state trainate dal successo della DB11 e delle serie limitate Vanquish Zagato e Vantage GT8. Nel dettaglio, le serie speciali hanno totalizzato 250 esemplari, più del doppio sul 2016. I mercati in cui la domanda è cresciuta in maniera più sensibile sono il Nord America, la Gran Bretagna e la Cina. Andy Palmer, presidente e Chief Executive Officer di Aston Martin, ha dichiarato: Continuiamo a performare oltre le previsioni, sia in termini finanziari sia per i target relativi alla DB11 e ai veicoli speciali. Questi risultati rappresentano la base della nostra evoluzione verso la realizzazione del piano Second Century. La seconda parte del programma sarà completata nel 2018, con l'introduzione della sostituta della Vanquish e la produzione della nuova Vantage''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: