Veicoli commerciali, -21,7% vendite a settembre

Unrae, indisponibilità prodotto per nuove norme omologazione

Redazione ANSA

TORINO - Le immatricolazioni di veicoli commerciali (autocarri con ptt fino a 3,5t) nel mese di settembre - secondo le stime elaborate e diffuse dal Centro Studi e Statistiche Unrae, l'associazione delle case automobilistiche estere sono state 12.387, il 21,7% in meno di settembre 2017, quando le vendite archiviarono una leggera flessione rispetto allo stesso mese del 2016, nonostante l'impulso di Superammortamento e Legge Sabatini. Con il risultato di settembre, si chiudono i primi tre trimestri del 2018 che archiviano un calo delle vendite nel comparto dei veicoli da lavoro: la flessione che si registra è, infatti, del 3% con 126.250 vendite.

"La forte contrazione delle vendite a settembre - afferma Michele Crisci, presidente dell'Unrae - come per il mercato delle autovetture, è stata determinata da una non completa disponibilità di prodotti rispondenti alle nuove norme di omologazione, entrate in vigore il primo settembre per gli autocarri di fascia di peso più bassa, e da un'attesa generalizzata degli operatori, che ha inciso sulla debole raccolta di nuovi ordini, in un contesto macroeconomico che mostra segnali di rallentamento". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: