Hyundai, JV con H2 Energy per mobilità a idrogeno in Europa

Fino al 2025 consegna di 1.600 veicoli elettrici

Redazione ANSA

Hyundai e H2 Energy hanno annunciato di aver firmato un accordo per dar vita alla joint venture 'Hyundai Hydrogen Mobility' con l'obiettivo di assumere un ruolo guida nel fiorente ecosistema della mobilità a idrogeno in Europa.

L'accordo prevede che tra il 2019 e il 2025 Hyundai consegnerà 1.600 veicoli elettrici a celle a combustibile alla JV Hyundai Hydrogen Mobility. La jv a sua volta noleggerà un'ampia parte della flotta all'associazione Svizzera H2, che comprende i principali operatori delle stazioni di rifornimento, società di trasporto e logistica e altri attori del settore impegnati nella promozione della mobilità a idrogeno in Svizzera. Oltre alla Svizzera, la joint venture espanderà ulteriormente la propria presenza sul mercato in altri Paesi europei.

Hyundai Hydrogen Mobility prevede inoltre di entrare nel mercato dell'idrogeno attraverso una società controllata che produce e fornisce idrogeno in Svizzera, con prospettive di ingresso in altre nazioni dell'Europa.

Con la costituzione di Hyundai Hydrogen Mobility, Hyundai sbarca in Svizzera dove si prevede una crescita della domanda di mezzi pesanti a celle a combustibile vista l'introduzione di una gravosa tassa di circolazione per i camion diesel, che incentiva gli operatori di flotte a scegliere veicoli a zero emissioni.

Sul lungo periodo, Hyundai intende acquisire una posizione leader nel mercato dei veicoli commerciali elettrici a celle a combustibile, nell'ambito della sua visione sempre più orientata alla mobilità sostenibile.

Dopo essersi adoperata per soddisfare la domanda in Europa, Hyundai lancerà le sue attività relative ai mezzi pesanti a celle a combustibile anche in altri Paesi del mondo, compresi gli Stati Uniti e il mercato interno in Corea.

Come parte della strategia FCEV Vision 2030 trova origine il Memorandum of Understanding (MOU) stipulato da Hyundai con le compagnie energetiche coreane Korea East-West Power (EWP) e Deokyang per generare elettricità dall'idrogeno. Il progetto pilota darà vita ad un impianto elettrico a celle a combustibile da 1 megawatt (MW):Hyundai realizzerà il sistema di celle a combustibile, EWP gestirà l'impianto e la vendita dell'energia e Deokyang si occuperà della fornitura di idrogeno.

L'impianto, la cui realizzazione è prevista entro la fine del 2019 a Ulsan, sarà composto da due moduli generatori da 500 kW, ciascuno caricato con più moduli di alimentazione del veicolo a celle a combustibile di Hyundai, il suv a idrogeno NEXO.

L'impianto può generare una fornitura di 8.000 MWh l'anno, sufficienti ad alimentare circa 2.200 famiglie con 300 kWh al mese, completamente a zero emissioni poiché alimentato a idrogeno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: