Auto: da Governo francese sostegno da 200 milioni a comparto

Competitività garantita con 45,7 milioni alle prime 55 aziende

Redazione ANSA ROMA

Il Governo francese ha annunciato un primo elenco di 55 aziende del settore automobilistico che beneficeranno del fondo per la modernizzazione, nell'ambito del più vasto progetto di rilancio dell'economia varato dal Ministero dell'Economia, delle Finanze e della Ripresa. Queste prime 55 imprese, selezionate su un totale di 760 progetti, riceveranno un sostegno statale pari a 45,7 milioni di euro. Il piano prevede anche la sovvenzione ad aziende del settore aeronautico - che in Francia occupano 300mila addetti, contro i 400mila dell'auto - a cui andranno altri 42,3 milioni, per un totale di 88 milioni.

In totale in 3 anni saranno erogati 600 milioni. Restano 212 milioni di euro da sbloccare - le domande possono essere presentate entro il 17 novembre - per altri progetti da finanziare quest'anno e raggiungere il totale di 200 milioni di euro previsti per l'automotive e 100 milioni di euro per l'aeronautica. ''La sfida è accelerare i progetti di investimento in linea con i piani strategici delle aziende - ha commentato Agnès Pannier-Runacher, Ministro delegato responsabile dell'Industria - Senza questo fondo di sostegno, questi investimenti probabilmente non sarebbero stati fatti. Il primo istinto di un dirigente d'azienda di fronte all'incertezza di una crisi è quello di proteggere il proprio flusso di cassa, e quindi tagliare tutte le spese che non sono immediatamente necessarie. La strategia che abbiamo adottato dovrebbe consentire a un certo numero di società francesi di acquisire quote del mercato internazionale''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie