ANSAcom

Anfia, Paolo Scudieri eletto presidente triennio 2019-2021

La nomina all'assemblea pubblica, succede ad Aurelio Nervo

ROMA ANSAcom

È Paolo Scudieri il nuovo presidente di Anfia, l'Associazione nazionale filiera industria automobilistica. L'elezione di Scudieri, ceo di Adler Group, alla presidenza per il triennio 2019-2021 è avvenuta nel corso dell'assemblea generale degli Associati Anfia, svoltasi a Roma nella mattinata di oggi, presso il Grand Hotel Plaza.
Contestualmente alla nomina di Scudieri, che succede ad Aurelio Nervo, sono stati eletti due dei presidenti dei tre Gruppi merceologici Anfia, che assumono anche il ruolo di Vice Presidenti dell'Associazione: Marco Stella (Duerre Tubi Style Group SpA) per il Gruppo Componenti e Massimo Repetto (Piaggio &C. SpA) per il Gruppo Costruttori.
''Accolgo con piacere ed emozione l'incarico alla presidenza dell'associazione e ringrazio il mio predecessore per gli ottimi risultati raggiunti sotto la sua guida - ha dichiarato il neo-presidente Anfia Paolo Scudieri - Questo sarà il punto di partenza da cui inizierò questo importante percorso, nel contesto di una mobilità in evoluzione che ci porterà ad affrontare, nei prossimi anni, sfide tecnologiche che impongono cambiamenti dirompenti''.
Napoletano originario di Ottaviano, classe 1960, Scudieri è alla guida del gruppo Adler-Hp Pelzer, azienda di famiglia fondata dal padre nel 1956. Oggi l'impresa è un gruppo internazionale con 64 stabilimenti in 23 Paesi e più di 15mila dipendenti per un fatturato superiore a 1,5 miliardi. Dopo essere stato membro della giunta nazionale di Confindustria, nel 2007 è stato nominato Cavaliere del Lavoro e nel 2011 ha ottenuto la nomina Niaf (National Italian American Foundation) e nel 2013 è stato insignito del Premio Leonardo Qualità Italia dalle mani del presidente Napolitano.

In collaborazione con:
Anfia

Archiviato in

        TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: