Comoda e stilosa la DS3 Crossback si fa notare

Con il motore a benzina 1.2 da 155 Cv ha anche brio

Damiano Bolognini Cobianchi ROMA

 Con la DS3 Crossback il marchio di lusso del gruppo PSA fa entrare nel grigiore tipico di molte città moderne la luminosità scintillante e lo charme di Parigi.

Il piccolo crossover transalpino sfoggia una linea originale, impreziosita da vistose cromature che lo fanno distinguere dalla massa dei concorrenti. Stiloso e confortevole, presenta tasti a sfioramento, soluzioni ricercate per la selleria, tecnologia di ultima generazione per l'intrattenimento di bordo e per la sicurezza.

 

Alcuni dettagli interni, al limite del kitsch come le cromature sul tunnel centrale, sono volutamente appariscenti. Si tratta di particolari studiati per solleticare la fantasia di una clientela ''premium'' che, magari dopo anni di scelte più conformiste con marchi teutonici, ha voglia di provare emozioni nuove. Non a caso, dalla Filiale italiana della Casa d'Oltralpe indicano per posizionamento di prezzo e target l'Audi Q2 come vettura di riferimento dell'estrosa francesina, un Suv che punta a far moda con uno spirito decisamente differente.

La ''3'' nasce sulla piattaforma modulare CMP del gruppo PSA, studiata per ospitare sia 'power unit' tradizionali sia elettriche. Lunga 4.188 mm, larga 1.988 mm e alta 1.534 mm, ha misure da top model per la città: gli spazi da trovare necessari per il parcheggio non sono impossibili e l'abitacolo risulta sufficientemente spazioso per le esigenze di una famiglia moderna. Provata con il motore a benzina 1.2 PureTech per le strade di Roma e delle colline capitoline, risulta adeguatamente agile con la variante da 130 Cv, briosa e divertente da gestire con il 155 Cv abbinato al cambio automatico a 8 rapporti. Portata, in autostrada, con entrambe le varianti di potenza del 3 cilindri, ai 130 km/h risulta silenziosa e pronta al sorpasso. Sicura, sincera nelle risposte, pronta ai comandi, ha nel lunotto piccolo un neo e nel comfort acustico un pregio. I sedili sono comodi, la climatizzazione è all'altezza delle aspettative.

Disponibile con due ruote motrici e cinque motori a combustione, tre a benzina e due a gasolio, dall'autunno la DS3 Crossback si potrà guidare anche con l'alimentazione elettrica e la trazione integrale. In passerella nelle concessionarie italiane in due 'open weekend' programmati nei due prossimi fine settimana, il 18-19 e il 25-26 maggio, viene proposta in tre allestimenti con prezzi che partono dai 26.200 euro della 1.2 100 Cv So Chic per arrivare ai 32.900 euro della PureTech 155 Performance Line. A queste, per il periodo di lancio, si aggiungono le varianti a benzina da 130 e 155 Cv in allestimento full optional ''La Premiere'', rispettivamente a 38.500 euro e a 40.500 euro. Già prenotabile, l'elettrica e-Tense è in listino da 39.600 euro.

Per Francesco Calcara, managing director di DS Automobiles Italia, la DS3 Crossback è una vettura che avvicina il brand ''a un target più giovane rispetto a DS7 Crossback, automobilisti tra i 35 e i 54 anni, si tratta di uomini e donne che vivono i trend del momento e sono attratti da tutto ciò che è tecnologico''. Secondo le valutazioni pre-lancio, le versioni più richieste dovrebbero essere ''quelle alto di gamma''. Il prossimo step per la Marca transalpina? ''L'elettrica e-Tense - chiarisce il manager -, con 320 km di autonomia reali e l'80% di ricarica delle batterie in soli 30 minuti. Di fatto è il futuro''.(ANSA)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA