In arrivo nel terzo trimestre la nuova generazione Audi A4

Design moderno, motori eco e aiutante per avere sempre il verde

Redazione ANSA ROMA

 Modello fondamentale nel business di Audi, la A4 sta per debuttare in una nuova generazione che sposta ancora più in alto l'asticella della qualità e della completezza. La 'media' di Quattro Anelli - proposta nei tre livelli Basic, Advanced e S Line oltre che nelle versioni S e Allroad Quattro - si avvicina sempre più al 'mondo' raffinato della A6, sostanzialmente con la sola differenza delle dimensioni. Il design è stato attualizzato, con linee più nette nel frontale e nelle fiancate e con forme più muscolose in corrispondenza dei passaruota. La griglia singleframe è ora più ampia e piatta con linee orizzontali che enfatizzano la larghezza. Nel complesso il design esterno di nuova A4 sembra ancora più dinamico e sofisticato grazie ai dettagli più sportivi. Il risultato è una sostanziale integrazione con il nuovo linguaggio stilistico del marchio. L'abitacolo di Audi A4 lè dominato dalle linee orizzontali: al centro del cruscotto, leggermente inclinato verso il guidatore, spicca il grande display touch MMI, centro di controllo per il nuovo sistema operativo. Con il questo nuovo sistema ad alta connettività A4 offre all'utente un'esperienza simile a quella di un moderno smartphone. Il display touch MMI con feedback acustico sostituisce le funzioni del controllo rotativo con pulsante che nella precedente generazione era sulla consolle centrale. La ricerca MMI si basa sull'input di testo libero e restituisce rapidamente i risultati, compresi quelli richiesti in voce attraverso un linguaggio naturale (altra novità) che riconosce molte delle frasi usate nella conversazione quotidiana. Anche la navigazione è ora ancora più versatile e user-friendly: Audi Connect e Audi Connect Plus comprendono una serie di servizi online, come quelli Car-to-X, che comprendono - in alcune città europee selezionate nella fase di lancio - anche le informazioni sui semafori. Tramite il collegamento in rete con l'infrastruttura urbana, l'A4 riceve le informazioni dal computer centrale del semaforo tramite un server in modo che il conducente possa calibrare la velocità per arrivare alla successivo semaforo con la luce verde (vengono visualizzati una raccomandazione sulla velocità e il tempo rimanente alla successiva luce verde). Al lancio sul mercato europeo, Audi proporrà per la nuova A4 sei motorizzazioni benzina e diesel tutte turbo, con potenza che spazia da 150 a 347 Cv, con una gamma che va dalla Audi A4 2.0 35 TFSI alla più potente Audi S4 TDI. In seguito, l'offerta si arricchirà di due ulteriori propulsori turbocompressi: 2.0 30 TDI da 136 Cv e 2.0 35 TDI da 163 Cv. Tutti i motori rispettano la normativa sui gas di scarico Euro6d-Temp e tre delle unità disponibili al lancio si avvalgono della tecnologia mild-hybrid (MHEV) a 12 Volt. Altri due motori seguiranno a breve. Il sistema MHEV a 12 Volt può ridurre i consumi di carburante fino a 0,3 litri ogni 100km.

Indipendentemente dalla trasmissione (manuale, S Tronic a 7 rapporti o Tiptronic a 8 marce) e dalla trazione (anteriore o quattro), ciascuna motorizzazione si avvale della configurazione tecnica più adeguata a garantire performance ed efficienza. Audi A4, A4 Avant, A4 Allroad Quattro e S4 TDI saranno disponibili in Italia nel corso del terzo trimestre 2019. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA