A Modena i bambini in cucina insieme agli chef stellati

Torna 'Cuochi per un giorno', parte del ricavato in beneficenza

Redazione ANSA BOLOGNA

(ANSA) - BOLOGNA, 01 SET - Torna, dopo due anni di stop forzato a causa della pandemia, l'unica manifestazione in Italia che coinvolge 7mila bambini in due giorni, per trasmettere in modo semplice, ludico e stimolante la passione, le tecniche e le tradizioni legate alla cucina. Come? Chef del calibro di Luca Marchini, Franco Aliberti, Simone Cipriani, Giacomo Devoto guideranno i piccoli cuochi nella preparazione di decine di ricette, dagli antipasti ai dolci.
    L'appuntamento con 'Cuochi per un giorno' è l'1 e il 2 ottobre al Club La Meridiana, alle porte di Modena. Parte del ricavato andrà all'Associazione 'Comitato Maria Letizia Verga' per offrire assistenza medica e psicologica ai bambini ammalati di leucemia e linfoma e ai clown di corsia di Vip Modena Onlus.
    L'evento - ideato da Laura Scapinelli e dallo staff de 'La Bottega di Merlino', libreria per ragazzi e laboratori creativi di Modena - assume un significato speciale in questa edizione: "La pandemia ha rappresentato per tutti un lungo momento di difficoltà, ma per i bambini - ha sottolineato Laura Scapinelli - ha significato la perdita di attimi importanti nel loro percorso di crescita. Tornare con un evento interamente dedicato a loro e alla cucina come strumento educativo è una rivincita su questo periodo difficile: il nostro festival da 10 anni è un momento di crescita e socializzazione per i bambini". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA