Veruschka Wirth nominata presidente Assistenza Bambini Sordi

Cabss Onlus, Centro Assistenza per Bambini Sordi e Sordociechi

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 01 SET - Il Centro Assistenza per Bambini Sordi e Sordociechi, Cabss Onlus, da oggi avrà come Presidente Veruschka Wirth, votata all'unanimità dal Consiglio Direttivo.
    Lo annuncia, in una nota, la stessa Onlus, ricordando che dopo la morte improvvisa del Fondatore e Presidente Roberto Wirth, lo scorso 5 giugno, la Onlus sarà gestita dalla figlia Veruschka che prende, quindi, le redini dell'Associazione tanto amata dal padre: "Accolgo questa nuova nomina con la consapevolezza che CABSS, e tutti i bambini sordi e sordociechi, erano per mio padre una parte molto importante della vita. Voglio onorare la sua memoria occupandomi di CABSS come ha sempre fatto lui, assumendone la responsabilità ma seguendola con il cuore. Sarà una bellissima sfida e so che lo staff sarà al mio fianco per lavorare insieme verso un florido futuro, sono sinceramente onorata di entrare a far parte di questa splendida famiglia, tutta al femminile." Veruschka Wirth è nata a Roma e dopo gli studi in Svizzera presso il Glion Institute of Higher Education, una delle scuole di Hospitality Management più conosciute al mondo, ha iniziato a Boston il suo percorso professionale all'interno di un prestigioso albergo. Successivamente, a Londra, si è specializzata frequentando un Master in Brand Management. Nel 2019, forte della sua esperienza, ha deciso di rientrare in Italia e ha iniziato a gestire, in piena autonomia e con grandi risultati, il Parco del Principe in Toscana, una villa neogotica della fine del 1800.Vivere con un padre nato sordo profondo è stata la sua condizione naturale, il suo mondo. La cultura sorda è sua fin nel profondo Ad affiancarla, nel ruolo di vicepresidente, ci sarà suo fratello, Roberto Wirth Junior.
    Dal 2008 il Centro Assistenza per Bambini Sordi e Sordoci echi Onlus è diretto da Stefania Fadda, Psicoterapeuta e Psicologa specializzata in Sordità e Sordocecità Infantile. Un team di professionisti ha elaborato programmi di intervento precoce, unici in Italia, rivolti ai bambini sordi e sordociechi. Inoltre, ha allestito un ambiente multisensoriale all'interno del quale tali programmi vengono svolti. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA