Mio figlio avrà la parodontite?

Risponde la dottoressa Gaia Pellegrini

Redazione ANSA ROMA

   La cura della bocca comincia da piccoli. A rispondere e' la dottoressa Gaia Pellegrini.
    La parodontite è la più comune infiammazione cronica del cavo orale e porta alla progressiva distruzione delle strutture che supportano il dente (osso e legamento parodontale). In Italia ne sono affetti molti adulti, che si chiedono: anche mio figlio sarà colpito da questa patologia? Per rispondere a questa domanda è necessario prima capire quale è la causa della parodontite, che risiede nella placca dentale presente sulla superficie del dente ed è in grado di suscitare la risposta infiammatoria della gengiva e dell'osso attorno al dente inducendone una lenta distruzione. Lo sviluppo di questa infiammazione cronica e il conseguente danneggiamento tissutale, dipendono anche dalla presenza di diversi fattori quali lo stile di vita, il fumo, la dieta, l'età, il genere, il livello di igiene orale, la risposta immunitaria del paziente e i fattori genetici. Ricerche condotte sui gemelli adulti hanno confermato che la suscettibilità alla parodontite è influenzata da fattori genetici. La genetica quindi non è il fattore scatenante di questa patologia (che è la placca), ma è un fattore fondamentale implicato nel suo sviluppo. Insomma, la genetica da sola non basta, ma aiuta. A questo punto viene spontaneo chiedersi: esistono dei test genetici che possano dirci se i nostri figli avranno la parodontite? Recentemente sono stati scoperti alcuni geni coinvolti nello sviluppo della malattia parodontale e quindi sono stati fatti passi importanti nella ricerca. Tuttavia è bene sottolineare che, ad oggi, il test genetico non consente di predire con certezza né di diagnosticare questa patologia e solo il dentista, attraverso la visita può diagnosticarla. Cosa possono fare i genitori per i loro figli? I figli di genitori che hanno la parodontite possono essere più predisposti a sviluppare questa patologia, ma non si può escludere che anche i figli di genitori sani ne vengano colpiti.
    La prevenzione rimane quindi l'arma più importante! E' fondamentale insegnare ai nostri bambini a lavarsi correttamente i denti e portarli regolarmente alle visite di controllo dal dentista che verificherà lo stato di salute della bocca, controllerà che i denti siano lavati correttamente e potrà dare consigli utili su come prevenire le malattie di denti e gengive.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA