Superlaser italiano con la potenza elettrica del pianeta

Impulsi di luce oltre 200.000 miliardi di watt

Redazione ANSA

Un superlaser capace di generare impulsi di luce di oltre 200.000 miliardi di watt, con una potenza istantanea elettrica superiore a quella di tutto il pianeta. Lo strumento è stato inaugurato a Pisa, presso l'Istituto nazionale di Ottica del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr), nel nuovo laboratorio che combina un impianto laser di altissima potenza con sistemi per lo studio dell'interazione tra luce e materia, a intensità estreme e altissime densità di energia.

Il laser genera impulsi di luce di oltre 200.000 miliardi di watt con durate estremamente brevi, inferiori a 30 miliardesimi di secondo. "Questa infrastruttura - spiega Leonida Gizzi, responsabile dell'istituto - per la sua combinazione di caratteristiche laser e sistemi di misura avanzati, è l'unica in Italia presso la quale sia possibile ottenere fasci di particelle e radiazione per applicazioni biomediche prodotti con tecniche laser e in condizioni controllate".

Le applicazioni del nuovo impianto partono dal laboratorio dove operano ricercatori esperti in ambito biomedico e radiobiologico, nella diagnostica per immagini e nella radioterapia, nella spettroscopia, nei laser di alta potenza e nella rivelazione di particelle ionizzanti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA