ANSAcom

A Università della Birra promossa da Heineken Italia, cultura, business e digitale

In polo Heineken anche area spillatura e materie prime

ANSAcom

MILANO - Cultura birraria, competenze commerciali e gestione aziendale: sono i tre pilastri formativi di Università della Birra, polo di formazione professionale promosso da Heineken Italia a Milano, nel quartiere di Lambrate, e rivolto ai professionisti del settore. I corsi uniscono cultura e business con attenzione al mondo del digitale e all'innovazione.
Le lezioni di norma durano circa una giornata, per rispondere alle esigenze degli operatori, e il percorso di studio alterna lezioni teoriche in aula e sessioni pratiche in laboratori attrezzati. La componente digitale gioca un ruolo fondamentale e si integra con le lezioni in aula, per un percorso di studi che è fruibile anche dalla piattaforma dedicata di e-learning.
"C'è un grande lavoro di ricerca e innovazione dentro i prodotti e raccontare questo è importante, tutto deve arrivare al consumatore finale - ha detto Massimo Furlan, direttore di Università della Birra -. C'è un corpo docente fatto di professionisti del settore, che conoscono e raccontano un mestiere anche con il digitale".
Nella sede dell'università c'è un'area tecnica con spine per comprendere il funzionamento e la manutenzione, una sala dedicata alle materie prime della birra, un'area spillatura dove apprendere le regole del servizio perfetto, una biblioteca tematica, sala workshop e co-working. La parte relativa alla gestione aziendale è realizzata in collaborazione con la Liuc Business school dell'università Cattaneo di Castellana, (Varese).

In collaborazione con:
Università della birra

Archiviato in