Uragani e stanze capovolte, nasce a Spalato il Museo dei Sensi

Un luogo dove i visitatori possono mettere alla prova vista, udito, equilibrio, tatto

Redazione ANSA

SPALATO - Sdraiarsi su un letto di chiodi, infilarsi in un tunnel in cui venti da uragano soffiano a tutta velocità, attraversare un labirinto di specchi, o entrare in una stanza capovolta e senza gravità: per chi non teme simili esperienze, il Museo dei Sensi, recentemente inaugurato a Spalato in 

Croazia, è un luogo che diverte ed offre molte emozioni, come assicura la responsabile della struttura Tea Prga Kovacevic.

Il museo, in pieno centro storico e non lontano dal Palazzo di Diocleziano, è diviso in cinque zone, ciascuna dedicata ad un senso: vista, udito, olfatto, tatto e, al posto del gusto, equilibrio. Con trenta installazioni interattive, i visitatori imparano a conoscere meglio i loro sensi e anche a come possono esserne ingannati.

Il museo fa parte di una catena molto popolare nell’Est Europa: i suoi “fratelli maggiori” sono già operativi da tempo a Praga e a Bucarest. Quello di Spalato si è avvalso, spiega la responsabile, della struttura, della creatività e delle idee di artisti locali, acquisendo così una sua unicità.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA