La 500 entra al MoMa, design democratico

L'utilitaria e tanti pezzi italiani nella mostra "Good Design"

Redazione ANSA NEW YORK

NEW YORK - La 500 entra al MoMA: l'utilitaria "da città" della Fiat, nel classico color caffellatte (alzi la mano il baby-boomer che non l'ha posseduta, amata o quanto meno guidata), è il pezzo forte della mostra "The Value of Good Design" aperta nel fine settimana e fino al 27 maggio, poco prima della chiusura per quattro mesi del museo newyorchese per la volata finale del progetto di ristrutturazione. L'auto in mostra, targata Ferrara 249350, e' del 1968: un dono di FCA Heritage. La macchinina col motore a trazione posteriore disegnata da Dante Giacosa "contribuì a rendere la proprietà' dell'auto accessibile a un pubblico italiano che stava attraversando un drammatico miglioramento delle sue condizioni economiche", si legge nella didascalia che accompagna il video Fiat all'insegna dell'ottimismo del boom che sua volta fa compagnia alla 500 in mostra.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA