ANSAcom

Reggia di Venaria, grandi mostre da La Chapelle a Ercole

Viaggio ideale attraverso i capolavori dell'uomo e della natura

TORINO ANSAcom

Come nei mesi estivi anche durante l'autunno e l'inverno la Reggia di Venaria offre al visitatore un ricco calendario dedicato all'arte, con mostre, installazioni ed esposizioni, allestite in spazi architettonici suggestivi e accessibili con diverse tipologie di biglietto singolo o cumulativo. Fino al 20 ottobre la Sala delle Arti ospita 'Viaggio nei Giardini d'Europa. Da Le Nôtre a Henry James' che racconta i più bei parchi e spazi verdi del nostro continente attraverso gli occhi di grandi artisti, architetti, paesaggisti, principi e scrittori che percorsero l'Europa dal '500 ai primi del '900. La mostra è dunque un viaggio ideale attraverso capolavori dell'uomo e della natura riprodotti in dipinti e disegni. Stessi protagonisti anche nel 'Viaggio fotografico nei Giardini delle Residenze Reali d'Europa', sempre fino al 20 ottobre. Alla fotografia di un maestro di fama mondiale è invece dedicata la mostra nella Citroniera delle Scuderie Juvarriane, 'Atti Divini', grande monografica di David La Chapelle con alcune delle sue opere più iconiche e altre novità assolute. In programma fino al 6 gennaio. Un diverso sguardo artistico è quello di 'Art Nouveau. Il trionfo della bellezza', esposizione allestita nelle Sale dei Paggi fino al 26 gennaio. Manifesti, dipinti, sculture, mobili e ceramiche, illustrano la straordinaria fioritura artistica e artigianale che ha cambiato il gusto decorativo all'inizio del Novecento, con un occhio alla vita quotidiana grazie a un particolare e accurato allestimento che riproduce le abitazioni e le atmosfere parigine dell'epoca. Per un viaggio in un'altra epoca è ancora possibile visitare fino al 29 settembre nelle Sale delle Arti 'Ercole e il suo mito', raccolta di dipinti e oggetti d'arte, prodotti nell'antichità classica e tra il '500 e il '700, che testimoniano la fortuna iconografica della figura mitologica, protagonista anche di grandi film storici e di animazione. In mostra alla Reggia anche 'Il Piffetti ritrovato e altri capolavori', cinque opere del grande ebanista presentate grazie al ritrovamento da parte dei Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di uno straordinario arredo delle collezioni di Palazzo Chiablese di Torino. Infine, fino al 3 novembre le 60 sculture di Velasco Vitali per 'Branco. Cani nella Fontana del Cervo' animeranno la Corte d'onore, mentre nel Parco Basso le opere di Giuseppe Penone 'Anafora' e 'Giardino delle Sculture Fluide' dialogano con l'ambiente storico e naturale circostante.

In collaborazione con:
LA REGGIA DI VENARIA

Archiviato in