'Giù in grotta', turismo carsico tra Stiffe e Pietrasecca

Valorizzare turismo lento con la rete di Città delle Grotte

Redazione ANSA L'AQUILA

(ANSA) - L'AQUILA, 07 APR - Presentato all'Aquila, a Palazzo dell'Emiciclo, "Giù in grotta", progetto di turismo esperienziale a cura dell'Associazione Nazionale Città delle Grotte. Presenti per la Regione Abruzzo l'assessore Emanuele Imprudente e il vicepresidente del Consiglio regionale Roberto Santangelo, con i sindaci di San Demetrio ne' Vestini e di Carsoli, Antonio Di Bartolomeo e Velia Nazzarro. Per la Fondazione Carispaq è intervenuto il consigliere Raffaele Marola. Ha moderato il direttore dell'Associazione Nazionale Città delle Grotte, Marcello Di Martino. Il progetto è stato finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell'Aquila a seguito del Bando sul Turismo esperienziale emesso nel 2021 e vede quali soggetti protagonisti e co-finanziatori i due Comuni. L'Associazione Nazionale Città delle Grotte, rete d'identità che annovera oltre 30 Comuni con medesima vocazione territoriale, ne ha sviluppato la progettazione e ne attuerà operativamente le azioni in programma. Santangelo ha assicurato il patrocinio dell'iniziativa da parte del Consiglio regionale e ricordato che "un emendamento da me presentato qualche mese fa ha consentito al sistema delle Grotte di Stiffe e di San Demetrio di essere riconosciuto patrimonio artistico e culturale della Regione Abruzzo. Vogliamo valorizzare un turismo lento che apprezzi aree interne e loro peculiarità".
    Per la primavera/estate 2022 proposto un evento pensato per mettere in rete le due cavità. A fine maggio sarà offerta a docenti, tour operator e stampa di settore la possibilità di partecipare (prenotandosi all'indirizzo ufficiostampa@cittadellegrotte.it) a un educational tour: visita guidata alle due cavità e coinvolgimento in laboratori scientifici e didattici. La proposta esperienziale va a implementare la visita turistica classica. L'iniziativa sarà replicata per tutto il 2022, un giorno a settimana con uno sconto sul biglietto d'accesso per chi visita entrambe le Grotte, promuovendo così sia la rete sia la destagionalizzazione. Informazioni sono reperibili su www.cittadellegrotte.it e attraverso depliant e materiale promozionale distribuito in tutte le biglietterie dei appartenenti alla rete di Città delle Grotte. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie