Arte: a Bologna un ritratto di Hogarth

Esposto al Museo Davia Bargellini dal 10 febbraio al 28 aprile

Redazione ANSA BOLOGNA

BOLOGNA - Un protagonista della pittura europea del Settecento arriva per la prima volta a Bologna: è il pittore e incisore inglese William Hogarth, di cui il Museo Davia Bargellini espone dal 10 febbraio al 28 aprile il dipinto 'Ritratto di Signora in abito bianco e orecchini di perle', proveniente dal Museo di Belle Arti di Gand, in Belgio.
    Realizzato intorno al 1740, il Ritratto appartiene agli anni in cui Hogarth, dedicandosi alla ritrattistica, genere fra i più apprezzati dalla committenza inglese, sperimenta soluzioni innovative per incontrare il favore dei clienti, perlopiù della classe borghese dei mercanti, professionisti, ecclesiastici.
    Piuttosto rari, i suoi ritratti sono raccolti soprattutto in musei britannici o americani.
    L'esposizione a Bologna fa parte di un accordo di prestito che ha visto i Musei Civici d'Arte Antica concedere due pezzi dalla collezione Davia Bargellini per l'esposizione 'Les Dames du Baroque. Femmes peintres dans l'Italie du XVIe e XVIIe' allestita nel museo belga. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA