L'occhio delle donne sul mondo

A Roma il Paese dal '68 a oggi negli scatti di 70 autrici

Redazione ANSA ROMA

ROMA - L'occhio delle donne sul mondo. La lettura di 50 anni di storia e fenomeni sociali riflettendo sui cambiamenti e le contraddizioni con la sensibilità e l'ironia femminile che tanti ostacoli hanno trovato lungo il percorso per trovare spazio e affermarsi. Un viaggio estetico, artistico e sociologico si offre a chi osserva le oltre 200 immagini riunite nella mostra "L'altro sguardo. Fotografe italiane 1965-2018", dall'8/6 al 2/9 al Palazzo delle Esposizioni, a Roma. La selezione dalla Collezione di Donata Pizzi, fotografa da tempo impegnata a promuovere la conoscenza delle interpreti più originali del panorama fotografico nazionale, si deve a Raffaella Perna che ha messo insieme i lavori di 70 autrici. "Da queste immagini - spiega la curatrice - abbiamo voluto far emergere quattro filoni, dal reportage e la denuncia sociale degli anni Settanta, al femminismo e alla centralità del corpo, alla questione dell'identità e delle relazioni affettive, fino alla ricerca e alla sperimentazione".
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: