Con 'Terre di Florentia' visita scopre rete di comunità

Ideato da Ufficio per pastorale di Arcidiocesi per accoglienza

Redazione ANSA FIRENZE

(ANSA) - FIRENZE, 05 NOV - Nasce 'Terre di Florentia', un progetto per l'accoglienza dei visitatori ideato dall'Ufficio per la pastorale del turismo dell'Arcidiocesi di Firenze.
    Un'iniziativa che mette insieme, valorizza e arricchisce le tante offerte turistiche espresse dagli enti ecclesiastici del territorio; e allo stesso tempo permette di costruire una rete funzionale fra i vari e tanti soggetti della chiesa fiorentina.
    'Terre di Florentia' vuole dare l'occasione al visitatore non solo di apprezzare la bellezza delle chiese, monasteri, musei, ma di conoscere la ricchezza della comunità che ha fatto nascere quell'opera e la custodisce continuando a darle senso; permette di incontrare le persone che quotidianamente la rendono viva, e poi di comprendere le nostre tradizioni religiose e quelle folcloristiche. L'obiettivo è fornire al turista l'alfabeto per leggere questa bellezza che non è solo estetica, ma riflesso dell'identità e dell'anima della città. In questo c'è anche il tentativo di collegare gli ospiti al tessuto della città, alla sua gente, perché non siano mondi separati, che a volte solo si tollerano, ma in dialogo. Con le varie proposte disponibili sul portale www.terrediflorentia.it si mira ad un turismo che non sia consumistico, mordi e fuggi, ma conviviale ed esperienziale.
    Per questo, in collaborazione con la Scuola di arte sacra, sono state formate le prime otto guide per fornire al visitatore gli strumenti utili per apprezzare e comprendere in pieno il significato delle opere d'arte. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie