Operaio di Amazon a Piacenza salvato dal defibrillatore

   Salvato dal defibrillatore in Amazon. Un uomo di 54 anni questa mattina stava lavorando nel magazzino della sede di Castelsangiovanni (Piacenza) quando è stato colto da arresto cardiaco. I colleghi sono subito intervenuti usando il defibrillatore (Dae), presente nella sede piacentina di Amazon grazie a Progetto Vita. Dopo due scariche, il cuore dell'uomo è tornato a battere.
    "Da anni, Amazon organizza corsi per l'uso del Dae per i propri lavoratori: questa sensibilità ha permesso di salvare una vita", dice Daniela Aschieri, presidente di Progetto Vita onlus.
    "Il paziente sta meglio ed è stabile. Ora, speriamo che le proposte di legge discusse nelle scorse settimane, per aumentare la diffusione del defibrillatore negli ambienti di lavoro e nei luoghi pubblici, vengano recepite e rese esecutive al più presto". 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna