Incinta grave in ospedale muore, aperto fascicolo

A Bologna, avrebbe avuto un'interruzione di gravidanza

È stato aperto un fascicolo contro ignoti per interruzione di gravidanza sulla morte di una ragazza di 24 anni, incinta, portata in gravissime condizioni il 6 novembre scorso all'ospedale Maggiore di Bologna e deceduta due giorni dopo.

La ragazza, secondo quanto appreso, potrebbe aver assunto farmaci per interrompere la gravidanza. Era stato il marito a trovarla priva di sensi in bagno e a chiamare il 118. In ospedale è stata assistita ma da subito sarebbe apparsa in condizioni gravissime. Due giorni fa è stata eseguita l'autopsia. Gli investigatori attendono gli accertamenti farmacologici per avere ulteriori elementi e proseguire le indagini.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna