Bologna Award a Petrillo, in pool Unesco

È membro del consiglio direttivo della Commissione italiana

Pier Luigi Petrillo, rappresentante italiano nel comitato Unesco chiamato a valutare le candidature per il patrimonio culturale immateriale dell'umanità, vince il Bologna Award City of Food Master.
    Premiato per il suo impegno sui temi della sostenibilità e dell'educazione ai patrimoni culturali, anche agroalimentari, "profuso nell'ambito dei suoi incarichi istituzionali presso l'Unesco, il ministero dell'Ambiente e il ministero delle Politiche agricole".
    L'annuncio arriva nei giorni in cui Petrillo ha partecipato in Colombia, a Bogotà, al vertice Unesco che ha designato la transumanza a patrimonio dell'Umanità. Il dossier tra l'altro era stato elaborato da un pool di esperti guidato proprio da Petrillo. Attuale capo di gabinetto del Ministero dell'Ambiente e ordinario di Diritto pubblico comparato all'università di Roma Unitelma-Sapienza, è da anni membro del consiglio direttivo della Commissione nazionale italiana per l'Unesco.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie