Bio-on, 38 lavoratori in Cigs un anno

Si paga retribuzione di dicembre e l'80% di quella di gennaio

Trentotto lavoratori in Cigs per un anno, il pagamento dello stipendio arretrato di dicembre e l'80% di quello di gennaio. È l'accordo raggiunto per la società Bio-On. A renderlo noto sono i curatori fallimentari in un comunicato nel quale annunciano che ieri è stata raggiunta l'intesa per la quale sarà ora presentata domanda al ministero del Lavoro.

La richiesta - spiegano Antonio Gaiani e Luca Mandrioli - "riguarderà lavoratori per una durata di 12 mesi a partire dal 22 gennaio con eventuale riduzione di orario o sospensione a zero ora settimanali". Con l'erogazione di "nuova finanza da parte dell'istituto di credito Emilbanca nei prossimi giorni. Verranno pagati gli stipendi dei lavoratori dipendenti maturati durante l'esercizio provvisorio ed in particolare le spettanze relative a quota parte delle retribuzioni del mese dicembre 2019 (periodo 20 dicembre 2019-31 dicembre 2019) e un acconto nella misura dell'80% delle retribuzioni dovute per il mese di gennaio 2020, oltre al conguaglio Irpef 2019".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie