Offre 200 euro ad agenti Polstrada per evitare multa

In A13 denunciato 42enne denunciato per tentata corruzione

Per evitare una multa, un autista di origine ucraina di 42 anni ha tentato di corrompere gli agenti della Polizia stradale porgendo loro il suo passaporto con all'interno 200 euro. E' accaduto domenica pomeriggio al casello di Occhiobello dell'Autostrada 13 Bologna-Padova, l'uomo è stato denunciato in stato di libertà per tentata corruzione di pubblico ufficiale.

Durante un controllo, una pattuglia della Sottosezione della Polizia stradale di Altedo ha fermato un autobus Mercedes di origine ucraina. Da accertamenti, è emerso che il mezzo stava effettuando un trasporto per conto terzi, diversi colli, stipati nell'abitacolo al posto dei passeggeri, sono risultati privi della documentazione corretta. Mentre gli agenti stava preparando il verbale, per un totale di 4.130 euro, uno dei due autisti di 42 anni ha chiesto loro che cifra volessero per non comminare la multa. Al loro rifiuto e dopo la spiegazione che quell'azione costituiva un reato, il conducente ha insistito porgendo agli agenti loro il suo documento con all'interno quattro banconote da 50 euro l'una. La pattuglia ha sequestrato i contanti, ha denunciato in stato di libertà il 42enne per tentata corruzione di pubblico ufficiale e ha staccato il verbale di oltre 4mila euro.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie