Coronavirus: 133 nuovi casi in E-R, due morti nel Piacentino

Calano i pazienti in terapia intensiva e i ricoveri

Sono 133 i nuovi casi positivi al coronavirus - di cui 71 asintomatici emersi da screening regionali e attività di tracciamento - registrati nelle ultime 24 ore in Emilia-Romagna dove sono morte due persone, entrambe nel Piacentino: un uomo di 90 anni, di Fiorenzuola d'Arda, e una donna di 92 anni di Piacenza.
    Da ieri, spiega la Regione, sono stati effettuati quasi 9.000 tamponi e circa 2.300 test sierologici. Dei 133 nuovi casi di positività - che portano il computo complessivo da inizio epidemia a quota 34.225 - 71 erano già in isolamento al momento dell'esecuzione del tampone e 62 sono stati individuati nell'ambito di focolai già noti. Nel dettaglio, ancora, sono 20 i nuovi contagi collegati a rientri dall'estero e 10 da altre regioni. Per quanto riguarda la situazione sul territorio, il maggior numero di positivi si registra nelle province di Bologna (23), Piacenza (15), Parma (19), Reggio Emilia (15) e Modena (24).
    I casi attivi, a oggi, sono 4.438 (69 in più rispetto a ieri) e le persone in isolamento a casa sono complessivamente 4.245 (79 in più rispetto a ieri), mentre calano i pazienti in terapia intensiva che scendono a 19 (-2 rispetto a ieri), e i ricoverati negli altri reparti Covid che arretrano a 174 (-8). Le persone complessivamente guarite hanno raggiunto quota 25.313, 61 in più rispetto a ieri. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Aeroporto di Bologna



    Modifica consenso Cookie