Microscopio per ricerca a Irst Meldola

Consentirà di studiare comportamento di cellule tumorali e sane

(ANSA) - BOLOGNA, 3 APR - Permetterà di indagare gli ambienti 'infinitesimali' dell'organismo umano in cui si sviluppano le interazioni tra cellule tumorali e cellule sane per studiarne i comportamenti: è il microscopio ottico altamente tecnologico arrivato in dotazione dell'Istituto Tumori della Romagna (Irst) Irccs anche grazie a un finanziamento del Ministero della Salute.
    Lo strumento, attivo in Irst da fine 2018, è un sistema di microscopia ottico a fluorescenza laser con un'elevata risoluzione che unisce quattro strumenti per permettere una visualizzazione tridimensionale con risoluzione di pochi nanometri di strutture biologiche sia in vivo sia fissate. La strumentazione sarà sfruttata da più gruppi di ricerca del laboratorio di Bioscienze, in particolare dai ricercatori del centro di Ostencologia, Tumori Rari e Testa Collo (CDO-TR).
    La nuova tecnologia sarà al centro della quarta edizione della Scuola di Microscopia che sarà ospitata dalla sede di Meldola (Forlì-Cesena) dal 14 al 17 maggio. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna