Cofiter: Amelio, obiettivo 2020 crescere

Marketing e servizi per raggiungere meglio le imprese

(ANSA) - BOLOGNA, 11 GEN - "Cofiter è cresciuta e c'è l'esigenza da parte dei soci, degli enti promotori, che sono Confcommercio e Confesercenti, di coinvolgere competenze ed esperienze per potere sfidare questo mercato che è variabile e vulnerabile, ma può dare anche soddisfazioni in particolare alle piccole e medie imprese che sono il punto di riferimento per Cofiter. Le sfide sono tante, ma noi stiamo crescendo". Così Marco Amelio, presidente di Cofiter, ha tracciato il quadro sulla situazione e sulle prospettive per il 2020 del Confidi, nato nel 1998 e che ha sede a Bologna, specializzato nel sostenere lo sviluppo delle piccole e medie imprese. In Emilia-Romagna conta 35mila aziende associate, ma lo sguardo è anche oltre, ad altre regioni, sempre in un'ottica di crescita, di diversificazione dei servizi e di maggiore ascolto, e incontro, con le realtà produttive per dare risposte alle loro esigenze. Dal 30 dicembre 2019 il nuovo direttore generale è Tibor Szép che, alle spalle, ha una lunga esperienza nel mondo bancario. Un "profilo di grande esperienza - ha dichiarato Roberto Gaido, direttore commerciale - che può portare Cofiter in una dimensione nuova: con basi solide è ora di completare il tetto.
    Siamo ottimisti per il 2020. Il 2019 è stato molto positivo per lo sviluppo e la diversificazione del business grazie al quale siamo cresciuti anche nella concessione delle garanzie: il valore dei ricavi derivanti da consulenze e agevolazioni è nell'ultimo anno più che raddoppiato, raggiungendo oltre 1,5 milioni. Le concessioni per garanzia sono cresciute del 25 per cento. Nel nuovo anno vogliamo rendere ancora più riconoscibile il nostro marchio, spingere sul mercato, sia in Emilia-Romagna che nelle regioni limitrofe, e continuare a ideare prodotti di consulenza e agevolazione rivolti al sistema bancario e - ha concluso Gaido - per le imprese". Un percorso avviato e su cui puntare è quello del marketing e della comunicazione per entrate in contatto con le aziende.
    "Green economy, ricerca, sviluppo: chi fa impresa può avere l'esigenza si evolversi in diverse direzioni e Cofiter c'è - ha spiegato Mojca Papaleo, responsabile agevolazioni e consulenza - siamo aggiornati, prepariamo prodotti e servizi dedicati alle aziende. Tra gli obiettivi del 2020 c'è anche quello di specializzarci, oltre che nelle misure previste dalla Regione Emilia Romagna, anche nelle disposizioni in vigore in Lazio, Marche, Veneto, Piemonte e Lombardia". Uno dei cardini del nuovo anno "è comunicare, farci riconoscere - ha aggiunto Gaido - superare l'idea del classico Confidi" e raggiungere direttamente gli imprenditori.
    "Nell'epoca dei social media - ha spiegato Barbara Arbizzani, responsabile marketing di Cofiter - crediamo ancora nell'importanza della relazione umana, dell'ascolto e della ricerca delle soluzioni concrete per i bisogni delle aziende per essere un punto di riferimento per il territorio". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie