Via libera Ue a 50 milioni di aiuti del Friuli all'agri-pesca

Il contributo termina il 31 dicembre 2020

Redazione ANSA

BRUXELLES - La Commissione europea ha approvato la concessione, da parte della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, di un contributo pari a 50 milioni di euro per sostenere i settori dell'agricoltura, della silvicoltura e della pesca nell'attuale emergenza del Covid-19. L'aiuto terminerà il 31 dicembre 2020. Il nulla osta, pubblicato oggi sulla Gazzetta ufficiale dell'Ue, prevede che la dotazione venga erogata sotto forma di "sovvenzione diretta, abbuono di interessi". L'obiettivo è rimediare ad un grave turbamento dell'economia. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie