Salute: in Italia meno adulti obesi ma non tra minori

Rapporto Ue-Ocse, 26% 15enni sovrappeso, calo per bambini

Redazione ANSA

BRUXELLES - In Italia gli adulti obesi sono poco più del 10%, la seconda percentuale più bassa nell'Ue, ma il dato si inverte per bambini e adolescenti, con il 26% dei quindicenni maschi sovrappeso o obesi (quarto posto nell'Ue). E' quanto emerge dal rapporto Ue-Ocse sullo stato di salute dei sistemi sanitari nei diversi paesi europei. Anche la percentuale di obesi tra i bambini italiani tra i 7 e gli 8 anni è tra le più alte, ma ha fatto registrare il calo più significativo in Europa, passando dal 23% del 2007 al 18% del 2017. Secondo il rapporto, il problema è legato almeno in parte agli scarsi livelli di attività fisica. Per quanto riguarda gli adulti, in Italia i tassi di obesità sono rimasti sostanzialmente stabili tra il 2008 e il 2014 mentre aumentavano in altri paesi europei

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."