Salute, da Ue frutta a scuola per 1 milione di bambini italiani

Ma causa Brexit il budget per la misura potrebbe diminuire

Redazione ANSA

BRUXELLES - Nell'anno scolastico 2017/18 in Italia sono state distribuite gratuitamente circa 4.900 tonnellate di frutta e verdura (di cui il 14% bio) a 960mila bambini, oltre il 30% della popolazione scolastica delle scuole primarie. Sono i primi risultati del programma Ue frutta e latte nelle scuole per il nostro paese, illustrati dalla responsabile del programma per la Commissione europea Giulia Medico, intervenuta in diretta Facebook Ansa Agri Ue.

Secondo i dati raccolti dal Ministero per le politiche agricole e inviati a Bruxelles, il gradimento per la misura è stato alto con solo il 10% dei bambini che non ha mangiato le porzioni. Per quanto riguarda il latte, la distribuzione ha riguardato quasi 400mila bambini, con il 94% delle famiglie che ha chiesto di replicare il programma. L'Ue finanzia distribuzione gratuita e attività educative e informative sui prodotti agricoli in questione con circa 250 milioni l'anno per Ventotto paesi.

Un bilancio probabilmente destinato a ridursi perché verrà meno il contributo del Regno Unito. Se oggi l'Italia si assicura circa 29-30 milioni di euro l'anno dal bilancio Ue, una volta che la Brexit sarà completata, la somma potrebbe scendere a 24-25 milioni di euro.

RIVEDI LA DIRETTA

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."