La crisi ucraina al centro della plenaria della Conferenza sul futuro dell'Europa

Presente delegazione cittadini da Kiev

Redazione ANSA

STRASBURGO, 11 MAR - La crisi ucraina irrompe nei lavori quarta plenaria della Conferenza sul Futuro dell'Europa in programma oggi e domani a Strasburgo. Una delegazione di cittadini ucraini infatti parteciperà in qualità di ospite ai lavori dell'esperimento di democrazia partecipativa lanciato dalle istituzione dell'Ue. Durante i lavori della plenaria saranno analizzare le 88 raccomandazioni emerse dai lavori del primo panel dei cittadini, dedicato a l'Ue nel mondo e le migrazioni e del secondo panel incentrato invece su economia, giustizia sociale, lavoro, Istruzione e trasformazione digitale.

Nel discutere le proposte saranno anche ascoltate le testimonianze dei cittadini ucraini per permettere agli 800 componenti della plenaria di prendere in considerazione gli ultimi scenari legati al conflitto nell'elaborare le loro raccomandazioni. Una volta conclusa l'analisi delle proposte, che continuerà nella prossima plenaria prevista per il 25 e 26 marzo sempre a Strasburgo con l'analisi delle conclusioni del terzo e quarto panel dei cittadini, i delegati lavoreranno ad un documento finale di raccomandazione per adattare l'Ue alle sfide del futuro che sarà consegnato all'istituzioni dell'Ue.

 

SEGUI LA DIRETTA

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Modifica consenso Cookie